Ci ha lasciato sabato 12 settembre l’Holstein BERLIN (CASSINI I x CARETINO), nato 26 anni fa, mentre stava trascorrendo gli ultimi anni della sua vita a de Radstake in Olanda.
BERLIN, nato con il nome di CASPAR, allevato dal tedesco Josef Unckelbach, proveniva da una importante linea materna, lo Stamm 890 dal quale discende anche l’eccezionale CASALL. Sua madre ESTIA prima di entrare in allevamento aveva dimostrato le sue capacità sportive sotto la sella di Aloïs Pollmann-Schweckhorst, con il quale era arrivata a competere in cat di 1,55m.

Fino a 6 anni BERLIN ha gareggiato con Stefanie Fleer, per passare poi sotto la sella di Wim Schröder con il quale ha iniziato la sua carriera sportiva a livello internazionale nel 2002, vincendo il GP di Valkenswaard.
Nel 2005, quando BERLIN aveva 11 anni, Wim dovette cedere il suo fuoriclasse al fratello Gerco a causa di un infortunio. Il nuovo binomio dimostrò subito un grande feeling tanto da arrivare a conquistare nel 2006 la medaglia d’oro a squadre ai Campionati del Mondo di Aquisgrana e l’anno dopo ai Campionati Europei di Mannheim.

Il suo valore come stallone non venne inizialmente riconosciuto in Holstein, ma venne invece approvato per il KWPN nel 2003. Nel gennaio 2005 fece seguito l’approvazione in Oldenburg.
L’approvazione definitiva in Holstein, lo Studbook in cui era nato, arrivò tardivamente solo dopo la sua vittoria ai Campionati del Mondo.

Nel 2014 BERLIN ottenne il predicato di Keur dal KWPN per la qualità della sua produzione.

Nella classifica dei migliori stalloni al mondo stilata dalla FEI-WBFSH, BERLIN entra nel 2014 in 37° posizione per poi scalare la classifica anno dopo anno, fino alla 6° posizione del 2018, confermandosi infine anche nel 2019 tra i migliori 10 stalloni, in 9° posizione.

BERLIN ha prodotto circa 1300 figli, di cui 59 hanno saltato in cat 1,60m e 77 sono stalloni approvati.

Tra i migliori c’è da annoverare certamente CASPAR 232, che molte volte ha rappresentato l’Italia con Emanuele Gaudiano negli appuntamenti internazionali.
Per il Sella Italiano i suoi figli che si stanno particolarmente mettendo in luce sono: VANITA’ DELLE ROANE (allevata da Sante Giorgio Brotto) sotto la sella di Fabio Brotto, BERNINI GP (allevato da Maria Gisella Bulgarelli) montato da Filippo Bologni,  BELLY DANCER RS (allevata da RS TEAM BREEDING) montata da Natale Chiaudani e BAKARDI FZ (allevato da Franca Zanetti) montato da Nico Lupino.
Ricordiamo inoltre ADARTICONE (allevato da Carla Collavo), BARNIE MANCLUF (allevato da Maniero Claudio) e ACCIPICCHIA DELLA MONICA (allevato da Raffaello Collini), tutti e tre passati sotto la sella di Michael Cristofoletti.

© BSH riproduzione riservata

In copertina: BERLIN con Gerco Schröder – Ph: Facebook De Radstake

Load More In News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *