Lo Studbook belga sBs è, secondo la classifica 2016 della FEI/WBFSH, il 6° al mondo,  superando anche il prestigioso Studbook del Selle Francais che si piazza al 7° posto.

Cavalli come H&M ALL IN, HH AZUR, BARRON, VAGABOND DE LA POMME sono tra i portabandiera dell’ sBs.

La possibilità di avere in Italia una commissione di giudici sBs per l’approvazione stalloni a questo Studbook è quindi un’opportunità da cogliere per gli allevatori e proprietari di stalloni italiani. Avendo nel nostro Paese un vuoto al riguardo il confronto con chi è già da tempo in grado di selezionare ottimi riproduttori, dovrebbe essere un’occasione da non farsi sfuggire, se è realmente il miglioramento quello che si cerca per il proprio allevamento.

Inoltre, considerando che allo Studbook sBs vengono iscritti circa 800 puledri all’anno, la possibilità di incrementare questo numero usufruendo di linee materne importanti come in Italia ormai abbiamo, è un’occasione che l’sBs ha saputo cogliere. Non è solo importante per l’sBs avere nuovi stalloni approvati, ma anche avere la possibilità di incrementare il numero di puledri iscritti. Aprirsi all’allevamento italiano è stato lungimirante per l’sBs che ha visto crescere il numero di puledri nati in Italia iscritti sBs nel 2016.

Per il terzo anno quindi l’sBs, grazie al referente per l’Italia il dott. Pier Avezzù, ha organizzato una nuova sessione di approvazione che si è tenuta nei giorni 4 e 5 febbraio presso le Scuderie del Garda, in provincia di Verona, e presso le strutture dell’ Allevamento Degli Assi, in provincia di Viterbo.

Alla manifestazione erano presenti 3 Giudici della Commissione di approvazione degli stalloni dello Studbook sBs, i quali hanno preso visione dei candidati stalloni e ne hanno valutato le caratteristiche con i medesimi criteri utilizzati nel corso degli expertise in Belgio.

Gli stalloni candidati che si sono presentati al test hanno prima dovuto sottoporsi a visita veterinaria e radiologica, superata la quale sono stati ammessi al giudizio dei 3 giudici.

Due votazioni vengono assegnate dalla giuria: un votazione per il modello ed una per le prove attitudinali che sono il salto in libertà per i soggetti di 3 anni e il salto montato per quelli di età superiore. Per i candidati stalloni per il dressage vengono invece valutate le andature in libertà o montati, in base all’età.
Per i candidati stalloni di 7 anni questi devono aver anche ottenuto dei risultati sportivi nelle categorie riservate ai giovani cavalli.
Per i candidati stalloni di 8 anni e oltre questi dovranno aver ottenuto risultati sportivi o aver già una produzione rilevante. In questo caso lo stallone dovrà solo sottoporsi alla prova di modello e andature.

L’approvazione dei giovani candidati dai 3 ai 6 anni è provvisoria e potrà diventare definitiva quando avranno ottenuto dei risultati sportivi specifici.

Il presidente della FISE Marco di Paola all'approvazione sBs
Il presidente della FISE Marco di Paola all’approvazione sBs

Nella giornata di domenica presso l’Allevamento degli Assi ha partecipato alla manifestazione anche il neo presidente della FISE, Marco di Paola il quale ha voluto esprimere, con la sua presenza, la sua vicinanza al mondo allevatoriale. Il Presidente ha ringraziato i giudici presenti per la loro volontà di collaborare con il nostro allevamento e si è augurato di poter mettere insieme un programma a medio termine di collaborazione tra FISE e mondo allevatoriale.

Gli stalloni approvati durante questi due giorni sono stati in totale 6 ai quali si deve aggiungere la notizia dell’approvazione per EXPLOIT DI SAN PATRIGNANO, stallone Sella Italiano del 2009 (SILVIO x NADIR DI SAN PATRIGNANO), allevato da SOC. COOP. SOCIALE SAN PATRIGNANO S.R.L. , visionato dai giudici in occasione dei Campionati Giovani Cavalli MIPAAF dove, montato da Mariano Ossa, si è classificato 2° nei 7 anni. Sempre con Mariano Ossa ha preso parte nel 2016 a GP 1,45m. Attualmente è passato sotto la sella di Andrea Messersì con il quale ha preso parte a categorie di CSIYH.
La nonna è BERLINA (NIMMERDOR x RIGOLETTO) che montata da Manuela di Stefano ha vinto la medaglia d’oro ai Campionati Europei juniores nel 1995. La madre TUSCANIA DI S. PATRIGNANO che ha prodotto anche DAHLILA DI SP 7° cl nel Criterium 7 anni ai Campionati Giovani Cavalli MIPAAF.

I 6 stalloni approvati sono 5 cavalli e 1 pony:

  • ACCIAIO Sella Italiano del 2014 (CANCARA x CORRADO I), allevato da All. S. Fiorano di Nazzareno Mensà. Il padre CANCARA (Holst. 2004, CASSINI I X COROFINO) ha prodotto 3 stalloni approvati e i saltatori in cat. 1,45 di CSI ATLANTA 529 e CYRANTHUS. La madre A-CORRADA (CORRADO X LANCER II) ha prodotto ANICKY (2009 da DIAMANT DE SEMILLY) saltatrice in cat. 1,30-1,35m e il fratello pieno AROMANTIC DI VILLA GIOVE, a 5 anni ottimo debuttante con Mario Rota.
  • C-Antares - Ph: Facebook
    C-Antares – Ph: Facebook

    C-ANTARES Hann. del 2007 (CASSINI II x SINGULAR JOTER) approvato Hannover e di proprietà delle Scuderie Del Garda di Alberto Chincherini. Il padre CASSINI II ha già prodotto 23 saltatori in cat 1,60m, tra cui l’italiano CORIANDOLO DI RIBANO montato da Lauren Tisbo e prima da Chiara Arrighetti, e 65 stalloni approvati. SRI LANKA madre di C-ANTARES ha prodotto anche suo fratello uterino EDEN VALLEY stallone approvato e premiato in Hannover ed è sorella piena di MIDTIME (ISJ 1,60m). Una figlia di SRI LANKA ha prodotto la saltatrice internazionale SIERRA (ISJ 1,60m).

  • BAHARI KINTOS Holst del 2012 (BALOUBET DU ROUET X CALATO) allevato da Allevamento Kintos di Cinzia Basso. Il padre BALOUBET DU ROUET vincitore della medaglia d’oro olimpica individuale ad Atene con Rodrigo Pessoa e bronzo a squadre alle Olimpiadi di Sidney, è 9° secondo la ranking stalloni della FEI/WBFSH nel 2016. La madre CALA LUNA è sorella uterina dello stallone saltatore internazionale CHEVAL DE BLANC (ISJ 1,60m da CAMBRIDGE).
  • AIR DEL CARIBE SF del 2010 (DIAMANT DE SEMILLY x QUIDAM DE REVEL) di proprietà di Scuderie del Santo di Marcello Carraro. Se il padre è il top sire DIAMANT DE SEMILLY stallone n°1 al mondo nella classifica FEI/WBFSH sia nel 2015 che nel 2016, la madre SITELLE DE LA POMME, ha una linea materna importantissima. Nasce infatti da NARCOTIQUE DE MUZE II (ISJ 1,60m con Eric Lamaze) figlia diretta di QERLY CHIN. SITELLE DE LA POMME ha già prodotto lo stallone SF URLANDO DE FORETS (ISJ 1,50m con Niels Bruynseels). NARCOTIQUE DE MUZE II è madre dello stallone QUERLYBET HERO, di LORO PIANA BOYANTE DE MUZE (ISJ 1,60M con Carla Cimolai), SEA COST FERLY (ISJ 1,60m con Gudrun Patteet), FARFELU DE LA POMME (ISJ 1,60m con Jos Verlooy), GIOVANI DE LA POMME (ISJ 1,60m con Maelle Martin) e SAUTERELLE DE LA POMME madre dello stallone performer con Penelope Leprevost VAGABOND DE LA POMME.
  • H-Cassino e Machno Boy - Ph: F. Rizzi, Facebook
    H-Cassino e Machno Boy – Ph: F. Rizzi, Facebook

    Per il dressage è stato approvato lo stallone H-CASSINO sBs del 2013 (CASIRO I X SION) allevato da Nicola Schiena dell’Allevamento del Centauro. Il padre CASIRO I ha saltato fino in cat 1,50m con Janne Sosath Hahn ed ha prodotto CASTELAN 3 (ISJ 1,55m), CENTRINO e CORAGGIOSA saltatori in cat 1,50 e lo stallone CANTARIO (ISJ 1,50m) oltre a 10 figli stalloni approvati. La madre è MONDRIA fattrice premiata dallo stato in Holstein nella cui linea materna troviamo CALVADOS (GP dressage), VDL GROEP ZIDANE (ISJ 1,60m con Leopold VAN ASTEN), QUIN AIR (ISJ 1,60m), HG HEARTBEAT (ISJ 1,55m), LEVICCI (ISJ 1,50m) e gli stalloni RAMSEY Z (CCI1*), ALAMO (ISJ 1,50m), ICE BREAKER, GUNNARE, SANDRO BEAST EB, LEVANTINOS, LENTINI.

  • Un pony tra gli approvati, si tratta di CS MACNO BOY AES del 2012 (SERENO x MACHNO CARWYN) allevato e di proprietà di Alessio Ciomei. Il padre SERENO è stato saltatore in cat 1,40-1,45m nazionali e internazionali nonostante la piccola statura. La madre nasce dallo stallone pony MACHNO CARWYN considerato il migliore in Europa e uno dei migliori pony al mondo.
Load More In Studbooks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *