CASALL nasce il 13 aprile del 1999 a Drelsdorf in Germania nell’allevamento di Thomann Wilfried. Appartiene allo Studbook Holstein, suo padre è il grande CARETINO mentre la madre è KIRA XVII (LAVALL I x RAIMOND), nata nel 1995 e acquistata da Thomann Wilfried molto giovane.

KIRA XVII appartiene allo stamm 890, una delle più apprezzate linee materne dell’Holstein.
Nel 2003 sempre da KIRA XVII nasce anche CLARENCE C (da CARANO), che con il suo carisma e il suo talento sul salto fu la vera star dell’approvazione Holstein nel 2005, quando venne proclamato campione di riserva.

Da KIRA XVII nascono anche due sorelle piene di CASALL che a loro volta hanno prodotto due giovani stalloni approvati, entrambi da DIAMANT DE SEMILLY: DIAMANT DE CASALL, 4 anni approvato in Wesphalia e DIANO, 3 anni approvato in Holstein.

La seconda madre di CASALL, MALTIA, ha prodotto TAURA (da LORD), madre degli stalloni performer RINGO STARR, CESANO I e II e dei saltatori internazionali in cat 1,60m CROCODILE DANDY e CONALLY.

CASALL nella primavera del ’99 nacque quindi con tutti i presupposti per diventare un ottimo cavallo, ma la sua storia ci racconta di un giovane stallone il cui talento non fu sempre così evidente agli occhi di chi su di lui aveva scommesso.

Da foal fu scoperto da Fiete Mehrens e Detlef Reimer Hennings che lo acquistarono dal suo allevatore. Successivamente all’età di due anni, nel 2001, venne presentato alla preselezione per l’approvazione stalloni in Holstein. Qui durante il salto in libertà catturò l’attenzione di Norbert Boley, direttore dell’Holsteiner Verband, che chiese a Mehrens e Hennings di acquistare CASALL. La compravendita avvenne per una cifra ragguardevole, ma oggi possiamo dire che investimento non fu più azzeccato per l’Holstein.

Il giorno dell’approvazione CASALL sul salto in libertà disattese le aspettative e non esibì le sue doti di eccezionale saltatore. Ci fu solo un salto dove mostrò le sue qualità e in quel momento Boley dichiarò successivamente di aver pensato “Fui segretamente dispiaciuto del fatto che CASALL probabilmente sarebbe diventato l’ennesimo castrone dispendioso.” Per fortuna i giudici non si dimenticarono delle qualità di CASALL espresse durante le preselezioni e lo approvarono.

Il training vero è proprio cominciò per CASALL a cinque anni sotto la sella di Gunnar Roer, ma anche qui non andò tutto per il meglio. Roer, nonostante le sue qualità di cavaliere, non riuscì a far progredire CASALL nel modo previsto. A questo punto doveva essere presa una decisione e ci si chiese cosa fare con questo stallone nel quale si riponevano grandi speranze.
L’Holsteiner Verband pensò di sottoporre a Bengtsson, un cavaliere tenuto in grande considerazione, lo stallone per avere un giudizio da lui. L’ incontro tra Bengtsson e CASALL andò oltre ogni più rosea aspettativa ed ebbe così inizio l’avventura di un binomio straordinario che ha fatto emozionare folle di appassionati. Un lungo cammino insieme durato fino ai 18 anni di CASALL, quando è stato celebrato il giorno del suo addio ai campi di gara.

Il palmares di questo eccezionale stallone è ricco di vittorie e piazzamenti importanti: CASALL si è classificato al 6° posto con la squadra alle Olimpiadi di Londra nel 2012, nel 2013 agli Europei di Herning ha conquistato la medaglia di bronzo a squadre e il 4° posto individuale, nel 2014 ai WEG di Caen nella finale a quattro ha dovuto cedere il podio, nonostante un Campionato straordinario. Ha partecipato a 3 finali di Coppa del Mondo, classificandosi al 5° e 6° posto nel 2012 e 2013.

Ha vinto 10 tappe del Global Champions Tour, classificandosi 2° nella finale del 2014 e 3°nel 2015. Nel 2016 a 17 anni ha vinto le tappe di Valkenswaard, Paris e Doha aggiudicandosi anche la finale del circuito.

Nonostante la splendida forma fisica all’età di 18 anni è stato deciso il suo ritiro dallo sport che è avvenuto durante la tappa del Longines Global Champions Tour di Amburgo. Qui, questo immenso campione, ha salutato il suo pubblico con una splendida vittoria nel GP, tra gli applausi della folla sugli spalti e l’emozione del suo cavaliere.

– Nascite –

Il numero complessivo di figli registrati mettendo insieme i numeri delle banche dati dell’Holsteiner Verband e di Horsetelex è di 3363 a partire dal 2003 fino al 2019.

Si è passati dai 53 nati nel 2003 dopo il suo primo anno di monta, fino ai 277 del 2019 con un andamento in crescita negli anni, ad esclusione di poche eccezioni. In tutto questo c’è da considerare che CASALL ha sempre dovuto conciliare la carriera di riproduttore a quella di cavallo sportivo, almeno fino al 2017.

Per il Sella Italiano sono nati fino ad oggi pochi puledri: in totale 29, la maggior parte nati negli ultimi anni, 11 nel 2018 e 9 nel 2019. Il Selle Francais, come il Sella Italiano, è un libro genealogico in cui i figli di CASALL sono nati soprattutto negli ultimi due anni (2018 e 2019), mentre altri importanti Studbook hanno figli registrati anche negli anni precedenti. Ovviamente la maggior parte dei figli di CASALL, 2292 ovvero l’89%, sono marchiati Holstein.

Nascite figli di Casall dal 2003 al 2019
Nascite figli di Casall dal 2003 al 2019
– Performance dei figli –

Sono 1131 i figli nati fino al 2010 che quindi avevano almeno 9 anni nel 2019. Di questi andando a considerare le performance sportive:
68 figli hanno saltato in almeno una categoria 1,60m (6%)
20 figli hanno saltato in almeno una categoria 1,55m (1,8%)
63 figli hanno saltato in almeno una categoria 1,50m (5,6%)
In totale il 13,4% circa dei suoi 1131 figli è arrivato a saltare in categorie 1,50-1,60m.

Una percentuale leggermente superiore rispetto a quella di DIAMANT DE SEMILLY (12,2%), poco inferiore rispetto a KANNAN (14,65%) e minore di quella di FOR PLEASURE (19,2%), BALOUBET DU ROUET (20,7%), CORNET OBOLENSKY (24,7%) e CHACCO BLUE (28,6%).

Tra tutti i figli di CASALL sono 151 i coloro che saltano o hanno saltato in cat. 1,50m-1,60m.
Suddividendoli in base al sesso il 39.1% sono castroni, il 35.8% femmine e il 25.2% stalloni.
Le femmine (54), numericamente paragonabili ai castroni (59), sono quelle più presenti nelle cat 1,50m, mentre se guardiamo le categorie più impegnative da 1,60m sono i castroni quelli presenti con la percentuale più alta degli altri: il 20,5% contro il 12,6% degli stalloni e l’11,9% delle femmine. Complessivamente gli stalloni sono in numero minore rispetto a femmine e castroni. Dei 38 stalloni totali ne troviamo 19 in cat 1,60m e 19 in cat 1,50-1,55m.

Migliori figli di Casall divisi in base al sesso ©BSH
Migliori figli di Casall divisi in base al sesso
– Stalloni approvati  –

Sono tanti, 153, gli stalloni approvati figli di CASALL. Di questi 124 sono marchiati Holstein, di cui 12 premiati. Solo 29 appartengono ad altri Studbook: soprattutto Z, BWP e KWPN.

Suo figlio CASALTINO (madre da CARTHAGO) è stato eletto Campione nell’approvazione del 2013 a Neumunster. Inoltre altri suoi figli sono stati Campioni di riserva: CATCH IT (madre da LOCATO) nel 2009, CASALLCO (madre da CONTENDER), campione di riserva all’approvazione OS e CASCADELLO I (madre da CLEARWAY), venduto alla cifra record di 600.000 € all’asta nel 2011.

Prendendo in esame l’insieme degli stalloni approvati che hanno almeno 7 anni, ne contiamo 112. Analizzando le performance sportive di questi 112 soggetti troviamo che 43 (38,4%) di loro saltano in cat da 1,45m a 1,60m.

% stalloni figli di Casall oltre i 7 anni in cat 145-160
% stalloni figli di Casall oltre i 7 anni in cat 145-160

Essendo per la stragrande maggioranza stalloni Holstein, le loro madri discendono soprattutto dai capostipiti di questa razza. In particolare le linee paterne di 61 madri risalgono a COR DE LA BRYERE, 38 a CAPITOL I, 21 a LADYKILLER e 16 ad ALME’.

I padri di madri più rappresentati sono CONTENDER e CORRADO I con 11 figlie, seguiti da CARTHAGO con 8 figlie, CASSINI con 7 figlie, CALIDO e LANDGRAF con 6 figlie.

Linee materne stalloni figli di Casall ©BSH
Linee materne stalloni figli di Casall
– Classifica stalloni –

La classifica stalloni FEI-WBFSH del 2019 (stilata considerando il periodo dal 1/10/2018 al 30/9/2019), ha visto CASALL al 3° posto. Stessa posizione raggiunta anche nel 2018, superato solo da DIAMANT DE SEMILLY e CHACCO BLUE.

Ricordiamo che la classifica è basata su un punteggio che viene attribuito in base alle somme vinte dai figli in competizioni FEI da 1,45m in poi.
La sua comparsa nella top 10 dei migliori stalloni al mondo risale al 2015, anno in cui entra in classifica al 9° posto, risalendo dal 14° del 2014. Una risalita che è continuata negli anni perché CASALL ha poi conquistato il 5° posto sia nel 2016 che nel 2017.
Questo andamento conferma la qualità indiscussa di questo stallone e nei prossimi anni, considerando anche l’aumento del numero di figli, potremmo vedere CASALL diventare il leader della classifica FEI-WBFSH.

Secondo la ranking di Horsetelex, che viene stilata invece in base alle somme vinte totali, CASALL si è classificato al 5° posto nel 2019 grazie alle vincite dei suoi 301 figli.

– I migliori figli di Casall –

La classifica dei migliori figli anche in questo caso varia in base al diverso metodo di calcolo dei punteggi. Horsetelex, a differenza della FEI-WBFSH, fornisce anche il numero di gare a cui ogni soggetto ha partecipato e la somma media vinta in ogni categoria.
In entrambe le classifiche i migliori 20 figli sono gli stessi, anche se occupano posizioni diverse.

Per la ranking FEI-WBFSH il migliore nel 2019 è stato H&M CHILLI WILLI, che figura al 2° posto secondo Horsetelex. H&M CHILLI WILLI montato da Nicola Philippaerts ha vinto un totale di 355.715 € partecipando a 43 categorie e vincendo in media 8.272 € a categoria, la somma media più alta di tutti.

Segue CRISTALLO A LM, 5° nella classifica Horsetelex, vincitore di un totale di 122.236 € con Philippe Rozier e Julien Epaillard, partecipando a 42 categorie e vincendo in media 2.910 € a categoria.

Il 3° posto sia per la FEI-WBFSH che per Horsetelex è occupato da CARACAS, con un totale di 325.622 vinti partecipando a 46 categorie prima con Harrie Smolders e poi con Jos Verlooy, con una media 7.078 € a categoria.

Il 1° posto secondo la classifica di Horsetelex è invece occupato da CASELLO che con Ludger Beerbaum ha vinto un totale di 396.272 € partecipando a 50 categorie e vincendo in media 7.925 € a categoria. CASELLO nella ranking della FEI-WBFSH si attesta al posto.

Tra i migliori figli di CASALL citiamo anche CHESALL ZIMEQUEST che montato da Simon Delestre è stato il cavallo numero uno al mondo nelle classifiche della FEI-WBFSH 2016 e CASALLO Z che sotto la sella di Piergiorgio Bucci ha rappresentato l’Italia in molte competizioni. Ricordiamo la vittoria della Coppa delle Nazioni di Piazza di Siena nel 2016, la vittoria in Coppa delle Nazioni nello CSIO di Dublino e quella del Gran Premio del CSI5* GCT a Cascais, Estoril in Portogallo.

– Le linee materne dei migliori figli di Casall –

Sempre considerando i 151 figli che sono arrivati a saltare in cat 1,50-1,60m, sono state ricostruite le linee materne a cui appartengono.

La maggioranza di loro, come era prevedibile, proviene da linee Holstein. Ci sono alcune linee in particolare che si ripetono in più figli, ad indicare non solo la bontà in sé della linea materna avendo prodotto saltatori ad ottimi livelli, ma il fatto che con il sangue di CASALL si sono ottenuti degli incroci di successo.

– Troviamo ad esempio ben 8 figli di CASALL che appartengono allo Stamm 18A2, tra cui due fratelli pieni. Tra i migliori CASALLO Z, montato da Piergiorgio Bucci e CALORE VAN DE HELLE montato da Constant Van Paesschen.

– Un’altra linea materna che ritroviamo più volte è la 730B dell’Holstein con 5 prodotti, 3 dei quali sono però fratelli pieni. A questa linea appartiene CROESUS, saltatore con lo svizzero Beat Mändli.

– Sono 4 invece i prodotti proveniente dallo Stamm 318D2, il più noto di loro è sicuramente il già citato H&M CHILLI WILLI.

– Sempre con 4 rappresentanti troviamo altre 2 linee materne Holstein: la 6879 a cui appartiene CHRONOS 31 montato dalla canadese Elizabeth Bates e la 4847 da cui discende lo stallone CASCADELLO I, di cui abbiamo parlato riguardo ai figli di CASALL approvati, e CARLITO’S WAY 6 oggi sotto la sella di Rodrigo Pessoa.

Linee materne dei migliori figli di Casall ©BSH
Linee materne dei migliori figli di Casall
– I migliori incroci con Casall –

Dei 151 migliori figli sono state analizzate le linee da cui discendono i padri delle madri per capire quali siano gli incroci che in maniera preferenziale hanno dato i migliori prodotti con CASALL.

Linee paterne delle madri dei migliori figli di Casall
Linee paterne delle madri dei migliori figli di Casall

Incrocio CASALL – linea COR DE LA BRYERE
Sono veramente tanti, 54, i prodotti provenienti da questo incrocio, più del 35% del totale. In 3 casi troviamo fratelli pieni. Considerando che CASALL nasce da CARETINO, in tutti questi soggetti troviamo un inbreeding su COR DE LA BRYERE.
In particolare tra le madri ci sono 8 figlie di CORRADO I e di CONTENDER, 6 figlie di CORONADO, 4 figlie di CANTUS e CORIANO.

Incrocio CASALL – linea LADYKILLER
In questo caso sono i 34 prodotti provenienti da questo incrocio, 2 sono fratelli pieni. Anche qui sono tutti cavalli che presentano un inbreeding, essendo la madre di CASALL figlia di LAVALL I che nasce dal grande LANDGRAF.

Sei madri sono figlie dirette di LANDGRAF, mentre 10 sono nipoti di LANDGRAF: 3 sono figlie di LIMBUS, 2 di LANDLORD, 1 di LA ZARRAS, 1 di LACAPO, 1 di LANCER II, 1 di LANDADEL e 1 di LINARO.

Incrocio CASALL – linea CAPITANO
Sono 27 i prodotti provenienti da questo incrocio, in 1 caso troviamo due fratelli pieni.
Tra le 27 madri provenienti da questa linea, ce ne sono 7 figlie di CARTHAGO, 3 di CAPITOL I, di CLAUDIO e di COLAMN.

Incrocio CASALL – linea ALME’
Sono 16 le madri che discendono da ALME’ in linea paterna.
Tra queste 16 troviamo 2 figlie e 6 nipoti di QUIDAM DE REVEL: 3 figlie di DOLLAR DELA PIERRE, 2 di QUINAR, e 1 di QUICK NICK I.

Incrocio CASALL – linea RAMIRO
Sono solo 3 le madri che discendono da questo importante capostipite. Una è figlia di ROMINO, 1 di RIVERMAN e 1 di REBEL Z.

Padri di madri dei migliori figli di Casall ©BSH
Padri di madri dei migliori figli di Casall

In un intervista a Rolf Goran Bengtsson alla domanda sul perché CASALL fosse arrivato a saltare fino a 18 anni in forma splendida, il suo cavaliere rispose che il segreto della sua forma sta in come CASALL è costruito: un cavallo molto proporzionato, corretto, che grazie ad un fisico armonico ha potuto avere una carriera sportiva così lunga.
Queste parole per qualsiasi allevatore sono uno dei punti di forza su cui poter basare la scelta di CASALL come stallone: uno sportivo dalla classe cristallina e dal fisico d’acciaio!

Ph: Rolf Goran Bengtsson – Casall – commons.wikimedia.org

©BSH – Riproduzione riservata

Load More In Stalloni in numeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *