Sono state rese note in queste giorni le classifiche degli Studbook e degli allevatori elaborate dalla WBFSH in collaborazione con la FEI per il 2019.

La WBFSH calcola i punteggi dividendo in gruppi le competizioni in base al tipo e al montepremi. Ogni gruppo ha il suo range di punteggio. Le categorie considerate partono da quelle di 1,45 m andando poi a salire. Maggiore è la difficoltà della gara, maggiore sarà il punteggio acquisito. Solo i primi 16 classificati in una competizione prendono punti, indipendentemente dal numero di partenti. Per competizioni particolari come Olimpiadi o Campionati del Mondo, vengono aggiunti punti extra.

Dall’elaborazione di questi punteggi derivano le classifiche che annualmente vengono pubblicate e che considerano il periodo dal il 1/10 al 30/9 dell’anno successivo.

CLASSIFICA STUDBOOK –

Le classifiche per gli Studbook vengono elaborate sommando i punteggi dei migliori 6 cavalli per ciascun Libro Genealogico.

Salto Ostacoli
  1. 9664 – Koninklijk Warmbloed Paardenstamboek Nederland (KWPN)
  2. 7941 – Westfälisches Pferdestammbuch e.V. (WESTF)
  3. 7828 – Studbook Zangersheide (ZANG)

Stessa identica classifica dei primi 3 per il dressage rispetto al 2018
Dressage

  1. 14319 – Koninklijk Warmbloed Paardenstamboek Nederland (KWPN)
  2. 14216 – Hannoveraner Verband e. V. (HANN)
  3. 13510 – Westfälisches Pferdestammbuch e.V. (WESTF)
Completo
  1. 1409 – Irish Sport Horse Studbook (ISH)
  2. 1221 – Koninklijk Warmbloed Paardenstamboek Nederland (KWPN)
  3. 1216 – Hannoveraner Verband e. V. (HANN)

Si conferma leader sia nella classifica del salto ostacoli che in quella del dressage il KWPN, che lo scorso anno era al primo posto anche nel completo. Da notare che nel caso del salto ostacoli la differenza tra i 9664 punti del KWPN e i 7941 del Westfalen, secondo in classifica, è piuttosto marcata.

I sei cavalli che hanno fatto guadagnare la prima posizione al KWPN, grazie ai punti acquisiti durante l’anno, nascono da sei padri diversi anche se i geni di TANGELO VAN DE ZUUTHOEVE li ritroviamo sia in suo figlio DARRY LOU che in suo nipote DUBLIN V, figlio di VIGARO (da TANGELO VAN DE ZUUTHOEVE).

Per il salto ostacoli, come già detto, troviamo al 2° posto lo studbook Westfalen che nel 2018 e nel 2017 occupava la 4° posizione. La fortuna di questo libro genealogico, in questo momento, si deve in gran parte a CORNET OBOLENSKY, che qui ha circa un terzo dei suoi figli registrati. Dei 6 cavalli a punteggio infatti tre sono suoi figli e uno nasce da suo figlio CORONAS.

In risalita Zangersheide che passa dalla 10° posizione dello scorso anno alla 3° di quest’anno, posizione che condivide con il BWP, 2° classificato lo scorso anno.

Fuori dai primi tre posti il Selle Francais che lo scorso anno occupava la 3° posizione nella classifica del salto ostacoli e del completo, mentre nel 2019 lo troviamo al posto in entrambe le classifiche.

Sesto posto per l’OS, 5° lo scorso anno. Come lo scorso anno il successo di questo Studbook è principalmente dovuto ai figli di CHACCO BLUE, padre di tre dei 6 cavalli a punteggio.

Al 7° posto risale l’SBS che nel 2018 era sceso in 13° posizione dopo il grande risultato del 2017 che lo vedeva in 3° posizione.

Ottavo come lo scorso anno l’Holstein, Studbook per il quale 5 dei 6 cavalli a punteggio appartengono alle linee “classiche” dell’Holstein, quella di CAPITOL I e di COR DE LA BRYERE.

Al 9° posto l’AES che conferma la posizione dello scorso anno, mentre la decima posizione è occupata dallo studbook DSP, in risalita dalla 12° posizione.

In discesa invece l’SWB che passa dalla posizione del 2018 all’11° di quest’anno.

Brutte notizie per l’Hannover che scende dalla 7° posizione dello scorso anno fino alla 13° di quest’anno, seguito dall’Oldenburg al 14° posto, dopo l’11° del 2018.
Dalla classifica attuale emerge che gli Studbook tedeschi come l’Holstein e l’Hannover che fino al 2016, anno in cui occupavano la 1° e 5° posizione rispettivamente, erano tra i più forti al mondo, hanno ceduto il passo nel tempo agli altri libri genealogici.

 Per il nostro libro genealogico la situazione rispetto allo scorso anno è leggermente peggiorata dato che siamo passati dalla 17° alla 19° posizione, superati dagli Studbook Mecklenburg (26° nel 2018) e polacco. Lo scorso anno il Sella Italiano era infatti risalito dalla 20° posizione del 2017 fino alla 17° scalando la classifica di 3 posti.
I migliori cavalli a rappresentare il Sella Italiano quest’anno sono stati OTTAVA MERAVIGLIA DI CA’ SAN GIORGIO (840 punti), LAZZARO DELLE SCHIAVE (620 punti), MAXIMO DEL CASTEGNO (285 punti), QUALITY FZ (283 punti), SUNDANCE (280 punti) e LORD BI (245 punti). LAZZARO DELLE SCHIAVE e MAXIMO DEL CASTEGNO sono entrambi figli di ACODETTO.

Proprio LAZZARO DELLE SCHIAVE è stato recentemente venduto al campione irlandese Cian O’Connor, facendo perdere un importante elemento alla nostra squadra. Ma anche QUALITY FZ e LORD BI sono attualmente sotto la sella di due cavalieri stranieri: Rodrigo Pessoa e Ivan Dalton, rispettivamente.

Considerando tutti i 253 cavalli che hanno contribuito alla classifica 2019 dei 51 Studbook, troviamo 11 figli di CHACCO BLUE, 9 di CORNET OBOLENSKY, 7 di CARDENTO, 3 di DIAMANT DE SEMILLY, KANNAN, BALOUBET DU ROUET, BALOU DU ROUET e NUMERO UNO.

 – MIGLIORI CAVALLI E ALLEVATORI –

In testa alla classifica del salto ostacoli troviamo il fuoriclasse EXPLOSION W (KWPN, CHACCO BLUE x BALOUBET DU ROUET), montato dall’inglese Ben Maher con il quale ha vinto le ultime tre tappe del Global Champions Tour ed è stato medaglia di bronzo individuale e d’oro a squadre ai Campionati Europei di Rotterdam.
Secondo posto della classifica per MARY LOU (Westf., MONTENDRO x PORTLAND L), montata dallo svedese Henrik Von Eckermann, seguita da TOBAGO Z (Zang., TANGELO VD ZUUTHOEVE x MR BLUE), compagno di gare del tedesco Daniel Deusser.

Nel dressage invece la leader è BELLA ROSE (Westf, BELLISSIMO x CACIR AA) montata dalla tedesca Isabell Werth, con la quale ha vinto la medaglia d’oro sia individuale che a squadre agli ultimi Campionati Europei di Rotterdam. Lo scorso anno BELLA ROSE si era classificata al 4° posto nella classifica della WBFSH.

E’ invece Hannover il vincitore della classifica del completo 2019. Si tratta dell’undicenne FISCHERCHIPMUNK FRH (CONTENDRO x HERALDIK XX), montato dalla tedesca Julia Krajewski nel 2018 e oggi da Michael Jung con il quale ha vinto il CICO4* di Strzegom e si è classificato al 2° posto individuale e primo a squadre ai Campionati Europei di Luhmulhen.

Migliori allevatori sono stati proclamati coloro che hanno allevato i primi cavalli nelle 3 discipline.
L’olandese W. Wijnen, allevatore di EXPLOSION W, è in testa della classifica del salto ostacoli, Zuchtgemeinschaft Strunk che ha allevato BELLA ROSE, è in vetta alla classifica del dressage, mentre Zuchtgemeinschaft Meyer-Kulenkampff è leader di quella di completo per aver allevato FISCHERCHIPMUNK FRH.

Per le classifiche complete CLICCA QUI

 

BSH: riproduzione riservata
In copertina Ben Maher ed Explosion W – Ph: ©Tsaag Valren [CC BY-SA 4.0]

Load More In Studbooks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *