Siamo a fine ottobre e, come ogni anno, questo è il periodo in cui vengono rese note le classifiche della FEI-WBFSH per quanto riguarda gli Studbook e gli allevatori.

La WBFSH calcola i punteggi dividendo in gruppi le competizioni in base al tipo e al montepremi. Ogni gruppo ha il suo range di punteggio. Le categorie considerate partono da quelle di 1,45 m andando poi a salire. Maggiore è la difficoltà della gara, maggiore sarà il punteggio acquisito. Solo i primi 16 classificati in una competizione prendono punti, indipendentemente dal numero di partenti. Per competizioni particolari come Olimpiadi o Campionati del Mondo, vengono aggiunti punti extra.

Dall’elaborazione di questi punteggi derivano le classifiche che annualmente vengono pubblicate e che considerano il periodo dal il 1/10 al 30/9 dell’anno successivo. 

CLASSIFICA STUDBOOK

Le classifiche per gli Studbook vengono elaborate sommando i punteggi dei migliori 6 cavalli per ciascun Libro Genealogico.
Quest’anno il KWPN trionfa in tutte le specialità equestri, confermando di essere un libro genealogico versatile e con una politica allevatoriale vincente.

Salto Ostacoli

  1. 5176 – Koninklijk Warmbloed Paardenstamboek Nederland (KWPN)
  2. 4663 – Stud Book du Cheval Selle Français (SF)
  3. 4545 – Belgisch Warmbloedpaard v.z.w (BWP)

Dressage

  1. 12923 – Koninklijk Warmbloed Paardenstamboek Nederland (KWPN)
  2. 12518 – Verband der Züchter des Oldenburger Pferdes e.V. (OLDBG)
  3. 12344 – Westfälisches Pferdestammbuch e.V. (WESTF)

Completo

  1. 723 – Koninklijk Warmbloed Paardenstamboek Nederland (KWPN)
  2. 698 – Stud Book du Cheval Selle Français (SF)
  3. 657 – Hannoveraner Verband e. V. (HANN)

Nonostante lo standby dovuto alla pandemia in atto, che ha ridotto di molto i punteggi accumulati durante l’anno, il KWPN sembra non accusare il colpo e si conferma leader della classifica del salto ostacoli e del dressage come lo scorso anno, riuscendo quest’anno anche a conquistare la vetta della classifica del completo.

Nella classifica del salto ostacoli al 2° posto quest’anno troviamo il SF, che nel 2019 era sceso fino alla 5° posizione, soprattutto grazie ai punti accumulati da ROUGE DE RAVEL (ULTIMO VAN TER MOUDE x QUOUGLOF ROUGE) con il britannico Guy Willliams.

Stabile in 3° posizione il BWP, mentre Zangersheide, che lo scorso anno condivideva la terza posizione con il BWP, scala di un posto. La cavalla che ha fatto guadagnare più punti a questo libro genealogico è stata EVITA SG Z (da VERDI TN), ex compagna di gare di Emilio Bicocchi.

Sale di un gradino, in 5° posizione, lo Studbook OS che, come succede ormai dal 2017, deve la sua ascesa ai figli di CHACCO BLUE. Nel 2016 infatti l’OS era “solo” in dodicesima posizione, risalendo in sesta posizione l’anno successivo. Quest’anno tra i sei cavalli che hanno contribuito al punteggio per l’OS c’erano 3 figli di CHACCO BLU e un suo nipote, figlio di CHACCOMO.

Al 6° posto un libro genealogico che negli ultimi anni sta risalendo la classifica grazie alla sempre maggiore qualità della sua produzione, il Deutsches Sportpferd (DSP), che lo scorso anno era in 10° posizione e due anni fa in 12°.

Risale invece lo Studbook Hannover che dalla 13° posizione arriva alla , seguito dall’Holstein che rimane stabile all’posto.

Dal 14° posto del 2019 l’Oldenburg risale fino alla 9° posizione, seguito dall’SBS che quest’anno perde tre posizioni.

Ma lo Studbook che più di tutti perde posizioni è il Westfalen che dal 2° posto dello scorso anno passa alla 12° posizione.

Per il nostro libro genealogico la classifica è ancora in discesa. Siamo passati dalla 17° posizione del 2018, alla 19° del 2019 fino alla 20° di quest’anno, dietro agli Studbook Associação Brasileira de Criadores do Cavalo de Hipismo (31° nel 2019) e ZfDP – Zuchtverband für Deutsche Pferde e.v. (22° nel 2019).
Anche se il nostri allevatori hanno investito nelle migliori linee materne, producendo spesso soggetti di qualità paragonabile a quella dei migliori allevamenti, non sempre scelgono di iscrivere i loro prodotti come Sella Italiano, preferendo, soprattutto per ragioni legate alla commercializzazione, altri Studbook. Questo, insieme al fatto che i numeri del nostro allevamento non sono alti, possono essere alcuni dei motivi che relegano il Sella Italiano, ormai da diversi anni, intorno al ventesimo posto.
I migliori cavalli a rappresentare il Sella Italiano sono stati: BENITUS DI VALLERANO (310 punti), PSG FINAL (215 punti), AMBRA (210 punti),  LAZZARO DELLE SCHIAVE (181 punti), BERNINI GP (165 punti), e LARBRAKER (145 punti).
Purtroppo cinque di questi sei cavalli, LAZZARO DELLE SCHIAVE, PSG FINAL, BENITUS DI VALLERANO, LARBRAKER e AMBRA, sono attualmente sotto la sella di cavalieri stranieri.

Per quello che riguarda la classifica del dressage il KWPN svetta grazie soprattutto ai punti ottenuti da ZAIRE-E, DESPERADO e SUPPENKASPER. Oldenburg, Westfalen e Hannover occupano la 2°, 3° e 4° posizione, seguiti dal DSP.
Le posizioni dalla 6° alla 10° vedono gli stessi Studbook dello scorso anno con poche differenze di classifica. Ad esempio il DWB passa dalla 5° alla 7°, il Trakehner dall’8° alla 10°, il Lusitano dalla 7° alla 6°, il Rheinland dalla 10° all’8°, mentre il BWP rimane stabile in 9° posizione.

Nel completo l’Irish Sport Horse, 4° quest’anno, lascia la vetta della classifica al KWPN, 3° lo scorso anno. Il SF conquista il 2° posto dopo il 5° dello scorso anno, seguito dall’Hannover, 2° nel 2019. Nelle posizioni successive, dalla 5° all’8°, troviamo l’Holstein, l’Oldenburg, il DSP, e il Trakehner con piccole differenze rispetto allo scorso anno. In 9° posizione risale invece l’SWB dalla 12° del 2019 e in 10° posizione l’AES che risale dalla 13°.

MIGLIORI CAVALLI E ALLEVATORI

In testa alla classifica del salto ostacoli troviamo il castrone KWPN, figlio di MEMPHIS, DENVER, allevato da Marleen e Anton Woertman. Questo cavallo ha cominciato la sua carriera sportiva nel completo con la francese Constance Lucie Copestake, per poi passare al salto ostacoli montato dalla britannica Holly Smith.
A seguire un altro KWPN, GC CHOPIN’S BUSHI (da CONTENDRO II), montato dall’irlandese Denis Lynch e allevato dai fratelli Van der Steen.
In 3° posizione troviamo un po’ di Italia perché la conquista CHALOU, montato dal nostro Emanuele Gaudiano ed allevato da Paul Schockemöhle.

Nel dressage il cavallo che ha ottenuto il punteggio più alto è stata la femmina Oldenburg WEIHEGOLD (da BLUE HORS DON SCHUFRO), allevata da Inge Bastian e montata da Isabell Werth con la quale lo scorso anno ha conquistato la finale di Coppa del Mondo.

E’ invece KWPN il secondo classificato del completo 2020. Si tratta del castrone DON QUIDAM (da QUIDAM), allevato da J.M Schurink e montato dall’australiano Kevin McNab.

LE ALTRE CLASSIFICHE

Oltre a quella FEI-WBFSH anche altre classifiche vengono pubblicate dalle due banche dati più importanti che sono Hippomundo e Horsetelex. Entrambi pubblicano una classifica sulla base sulle somme vinte, nella quale vediamo delle differenze sostanziali rispetto a quella FEI-WBFSH.

La compagna di gare di Daniel Deusser, JASMIEN VD BISSCHOP (BWP, 2009, LARINO x CHIN CHIN), risulta essere la cavalla che ha totalizzato le vincite maggiori, oltre 1.100mila €.

Le fa seguito H&M CHRISTIAN K (KWPN, 2007, NARMELUS x CALVADOS) montato da Peder Fredricson, con una vincita di oltre 1milione di euro. In 3° posizione troviamo poi CORTNEY COX 2 (2009, Meckl, CARLO 300 x ESPRI), che sotto la sella di Pius Schwizer ha totalizzato anche lei una cifra superiore al milione di euro.

Per quanto riguarda gli Studbook il KWPN risulta, sia per Hippomundo che per Horsetelex, il più ricco con oltre 11milioni di euro vinti dai cavalli “orange” secondo Hippomundo. Inoltre è anche il libro genealogico con il numero più alto di cavalli che hanno contribuito al totale delle somme vinte, 5174 soggetti.

Nella classifica degli Studbook di Hippomundo il Sella Italiano si attesta in 14° posizione con 773.486 € di somme vinte e un totale di 491 cavalli andati a premio. Da sottolineare che circa la metà della cifra totale la si deve alle vincite realizzate da un solo cavallo: PSG FINAL, senza il quale il Sella Italiano scenderebbe molto nella classifica.

Per le classifiche complete clicca qui

©BSH: riproduzione riservata

Load More In Studbooks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *