Le aste rappresentano sempre di più un canale di vendita importante tramite il quale un cavallo può essere commercializzato da quando ancora è solo un embrione fino a quando è adulto ed ha un curriculum sportivo.

Negli ultimi anni, con l’introduzione delle aste online, questo mercato ha subito un netto incremento nelle vendite. Un trend in crescita che si conferma anche per la prima metà del 2018.

Dato il sempre maggiore interesse da parte di venditori ed acquirenti siamo andati ad analizzare nel particolare le vendite di questi primi 6 mesi dell’anno per capire cosa chiede il mercato delle aste, quali sono i soggetti che hanno realizzato le cifre più alte, gli stalloni che vendono di più o le aste più prestigiose.

Il primo numero è relativo al numero delle aste che si sono tenute fino alla fine del mese di giugno: oltre 50 durante le quali sono stati presentati circa 1500 soggetti! La vendita di questi cavalli ha generato un giro d’affari superiore ai 32,5 milioni di euro!!!

Per quanto riguarda i cavalli da salto ostacoli sono state due le aste durante le quali si sono realizzati i top price più alti. Una è l’asta durante il “Winter Equestrian Festival” che si tiene a Wellington in Florida negli impianti del Palm Beach International Equestrian Center dove si organizza un’asta di giovani cavalli commercializzati da VDL, mentre l’altra è “The Ten auction” che si è tenuta in Belgio. Quest’ultima è un’iniziativa nata dall’idea di sette professionisti del salto ostacoli che selezionano ogni anno 10 tra i migliori giovani cavalli presenti sul mercato, per destinarli ad acquirenti di primo livello.

Tra le aste dedicate ai cavalli da dressage non ne troviamo una che più delle altre ha prevalso in termini di soggetti venduti a prezzi elevati. Ci sono stati invece diversi soggetti che hanno raggiunto cifre considerevoli in aste diverse.

Il cavallo più pagato tra quelli venduti in questi primi 6 mesi è stato BROOKLYN (2012, COLTAIRE Z X LE TOT DE SEMILLY) venduto per 550.000 durante “The Ten auction”. Gli fanno seguito due cavalli venduti durante il WEF a Wellington: GIARDO VDL (2011, INDOCTRO X JIMTOWN), acquistato per 309.600 e HARWICH VDL (2012, AREZZO VDL X ALBA VDL), che ha raggiunto la cifra di 294.000 €. Il quarto prezzo più alto è stato pagato per due cavalli di nuovo presentati durante “The Ten auction”, si tratta di LA BELLE VAN HAGEM (2011, VAGABOND DE LA POMME X REMONDO), proveniente dalla stessa linea materna di GLOCK’S LONDON, e di LARGA VAN ‘T ZORGVLIET (2011, COLMAN X HEARTBREAKER), pagate entrambe 280.000 €.

Per trovare il cavallo più pagato per il dressage dobbiamo andare in Olanda a Hooge Mierde, dove è stata organizzata l’ “Excellent Dressage Sales” durante la quale KAPRALIS (2009, COLEO X GUDVILS) ha raggiunto la cifra di 400.000 €. Si scende poi a 270.000 € pagati per CROSBY (2011, CHIPPENDALE X FLEMMINGH) venduto alle “Van Olst Sales”.
Il terzo prezzo più alto è quello pagato per lo stallone campione dell’approvazione DSP: DANTE’S STERN W (2015, DANTE WELTINO X FIDERTANZ), che ha cambiato proprietario per 210.000 €, seguito da KARABELLA JK (2014, ZACK X SUNNY BOY) che in Oldenbourg durante l’ Elite auction a Vechta è stata pagata 185.000 €.

 STALLONI

Se si considera la totalità dei prodotti per ogni stallone, indipendentemente dal fatto che siano embrioni, foal o giovani cavalli, il nome che “vende di più” al momento è quello di CORNET OBOLENSKY. È lui lo stallone più ricercato per le qualità che i suoi figli stanno dimostrando sui campi gara di tutto il mondo. Sono infatti 32 i prodotti venduti figli di CORNET OBOLENSKY che è seguito da un altro straordinario stallone performer, CASALL ASK con 25 prodotti.

A seguire tra gli stalloni che hanno venduto più figli in questi primi 6 mesi dell’anno troviamo l’Oldenburg LISSABON (LORDANOS X SION) con 22 soggetti, tutti giovani cavalli. Ma a differenza di CORNET e CASALL che hanno venduto i loro prodotti di tutte le età nelle principali aste sparse un po’ in tutto il mondo, tutti e 22 i figli di LISSABON sono stati venduti durante un’unica asta tenutasi in Sud Africa e organizzata da Ian Calender-Easby, proprietario del Callaho Warmblood Sport Horses, il quale ha importato LISSABON dalla Germania.

Sempre con 22 figli troviamo un nome decisamente più conosciuto, quello di COMME IL FAUT, sempre più apprezzato come riproduttore oltre che come saltatore di grande talento.

Numero totale di figli venduti per stallone
Numero totale di figli venduti per stallone

Con 21 figli troviamo uno stallone da dressage, VITALIS (VIVALDI X D-DAY), padre di due foal venduti a 62.000 e a 53.000 alle aste di Verden in Hannover e di Vechta in Oldenburg, rispettivamente.

I due top sire DIAMANT DE SEMILLY e KANNAN hanno venduto entrambi 18 prodotti, confermandosi tra i padri attualmente più quotati.

Seguono con 16 e 15 figli due dei migliori stalloni emergenti: BAMAKO DE MUZE ed EMERALD.

Con 15 prodotti venduti troviamo anche il secondo stallone da dressage, il giovane FRANKLIN (AMPERE X FERRO), padre del top price tra i foal in questa prima parte dell’anno. Sua figlia FELLINI è stata infatti acquistata per 115.000 durante la Nordic International sales in Danimarca. FRANKLIN è anche il padre di altri due foal venduti a cifre importanti durante la stessa asta: FARETTI II venduta a 102.000 e BRIX FALCON venduto ad 80.000 €.

CAVALLI DA SALTO OSTACOLI DI ETA’ DAI 3 ANNI IN POI

Questa categoria di cavalli piuttosto eterogenea comprende sia stalloni venduti durante le approvazioni, ma anche fattrici e cavalli da sella in genere. Il giro d’affari per la vendita di questi soggetti è stato di 15.263.432 con prezzo medio di 29.000 €.
Ed è in questa categoria che ricadono i top price di cui si è parlato in precedenza.
Ma le cifre sopra i 200.000 € sono in realtà piuttosto difficili da raggiungere, perché su un totale di 526 cavalli venduti solo 9 sono riusciti a superarle.

Nella maggior parte dei casi (il 41%) è la fascia di prezzo che va dai 10 ai 19.000 € quella in cui sono stati venduti più frequentemente i soggetti presentati nelle varie aste. Segue la fascia di prezzo più bassa, al di sotto dei 10.000 €, nella quale rientrano 102 cavalli venduti.
Sono invece 87 i cavalli venduti ad una cifra tra i 20 e i 29.000 €.

Fasce di prezzo di vendita dei cavalli di 3 anni e oltre
Fasce di prezzo di vendita dei cavalli di 3 anni e oltre

Se andiamo a guardare quali sono gli stalloni che hanno venduto più figli di età dai 3 anni in poi troviamo il già citato LISSABON con 22 soggetti venduti ad un prezzo medio di poco superiore ai 21.000 .
Dopo LISSABON troviamo KANNAN con 10 figli venduti in 6 diverse aste ad un prezzo medio di 26.450 €.

Segue DIARADO con 9 prodotti venduti anche loro in 6 aste diverse. Il prezzo medio dei figli di questo stallone è il più alto registrato, ovvero 51.389 . In particolare due dei suoi figli hanno fatto registrare cifre molto alte: 200.000 sono stati spesi durante “The Ten auction” per l’acquisto dello stallone di 6 anni HADESH VDS, mentre 100.000 € è la cifra pagata per il giovane DIALIDO, stallone approvato e premiato DSP.

Con 8 figli venduti troviamo STOLZENBERG (STAKKATO X SANDRO) e il 9 anni VISCOUNT 22 (VALENTINO X ACORADO I), per entrambi tutti i loro figli sono stati venduti durante le aste di Verden in Hannover. Per entrambi il prezzo medio dei figli si aggira intorno ai 16.000 €.

Sono 4 gli stalloni con 7 figli venduti ciascuno: CORNET OBOLENSKY, DIAMANT DE SEMILLY, NUMERO UNO e TOULON. Per CORNET OBOLENSKY il prezzo medio dei figli è poco superiore i 36.000 €, con la cifra più alta raggiunta di 72.000 € per la vendita dello stallone PICASSO VD ZWARTBLESHOEVE, top price durante l’approvazione BWP.

I figli di DIAMANT DE SEMILLY hanno raggiunto invece un prezzo medio di circa 28.000 €, con un top price raggiunto durante l’asta al WEF in Florida grazie alla figlia della sorella piena di KASHMIR VAN SCHUTTERSHOF: GLITTER VAN DE KALEVALLEI, 6 anni venduta per 74.000 .

Numero di figli di 3 anni e oltre venduti per stallone
Numero di figli di 3 anni e oltre venduti per stallone

Tra gli stalloni i cui figli hanno raggiunto i prezzi medi più alti dopo il già citato DIARADO troviamo CHRISTIAN 25 (CARTANI X LORD LIBERTY), con un prezzo medio di 43.000 €, raggiunto soprattutto grazie a sua figlia LA MARRON, campionessa dell’ Elite Broodmare Show a Rastede in Oldenburg, venduta in Italia per 141.000 €.

Di poco inferiore il prezzo medio dei 6 figli di ZIROCCO BLUE che arriva a 42.250 . Tra loro citiamo HEROS S finalista nei 5 anni a Lanaken, venduto durante il WEF per 100.000 circa, e la 5 anni IWALINDE venduta per 78.000 € durante l’asta “Sale of the Rising Stars”.

Invece per i 6 figli del leggendario DARCO venduti in Belgio il prezzo medio si aggira intorno ai 39.000 €. Tra loro la cifra più alta è stata raggiunta dalla sorella piena di WINNINGMOOD, IDOLE 111 pagata 100.000 € durante l’asta Zangersheide di febbraio.

Prezzo medio cavalli 3 anni e oltre per stallone
Prezzo medio cavalli di 3 anni e oltre per stallone

CAVALLI DI 1-2 ANNI

Per le linee da salto ostacoli sono solo 32 i giovani cavalli di 1 o 2 anni venduti durante i primi 6 mesi di quest’anno. Il prezzo medio pagato per questi 32 soggetti è stato di 15.300 €, mentre la cifra totale realizzata per la loro vendita è stata di 490.000 €.

Le cifre più alte sono state raggiunte da due soggetti venduti all’asta fattrici Zangersheide, dove il top price è stata la 2 anni FORTINA Z, figlia del clone di RATINA Z, RATINA GAMMA Z, e di FOR PLEASURE, venduta a 142.000 €.

EMERAUDE POMMEX Z (EMERALD X KANNAN), figlia di GOYA a sua volta sorella piena dello stallone GEORGE Z, di BABBE VAN’T ROOSAKKER e sorella uterina di CELLA, ha raggiunto invece la cifra di 61.000 €.

Non c’è tra questi 32 soggetti uno stallone che, come numero di figli, primeggia sugli altri.

FOAL

Sono stati 208 i foal con linee da salto ostacoli commercializzati nei primi 6 mesi dell’anno per un giro d’affari di oltre 2 milioni e 600 mila euro e un prezzo medio a foal di 12.500 €.

I foal più costosi sono stati venduti durante la prima edizione dell’asta online organizzata da Paul Schockemohle, nella quale troviamo tre dei quattro foal più pagati. Il top price è stata PRESLEY GIRL figlia dello scomparso PRESLEY BOY e di una figlia di CHACCO BLUE, pagata 45.000 e venduta in Messico, seguita da BALOUBENTA (BALOUBET DU ROUET X CENTO) venduta a 42.500 € in Spagna.

Il terzo foal più pagato è stato COPA D’ORO (COMME IL FAUT X LIBERO H), venduto durante l’asta in Westfalia a Rostock per 35.000 , seguito da CHACCO BOY (CHACCO BLUE X CONTHARGOS), venduto per 29.000 durante l’asta online di P. Schockemohle.

Cifre leggermente inferiori per 7 foal venduti tramite la “Flanders Foals auction” in Belgio nel mese di giugno pagati 20 – 25.000 .

A parte i sopracitati tre foal che hanno raggiunto cifre maggiori di 30.000 €, la maggioranza delle vendite è avvenuta in una fascia di prezzo che va dai 9.500 ai 5.000 € nella quale ricadono 81 compravendite. Segue la fascia di prezzo che va dai 10.000 ai 14.500 € con 52 foal venduti. Il 18% circa dei foal (39) ricade invece nella fascia di prezzo superiore che va dai 15.000 ai 19.500 €.

Fasce di prezzo di vendita dei foal
Fasce di prezzo di vendita dei foal

Lo stallone con più foal presenti alle aste è stato CASALL ASK, padre di 15 soggetti venduti ad un prezzo medio di 13.500 €. Il più pagato è stato CASILLO HP, che nasce dalla sorella uterina di CASALLO Z, per il quale sono stati spesi 24.000 durante la “Flanders Foals auction”.

Con 14 foal venduti troviamo CORNET OBOLENSKY e suo figlio COMME IL FAUT che possono vantare anche i prezzi medi più alti spesi per i loro prodotti, 16.500 € per CORNET OBOLENSKY e 17.538 € per il leader COMME IL FAUT, che ha visto i suoi figli partecipare a 8 diverse aste in tutta Europa.

Prezzo medio di vendita dei foal per stallone
Prezzo medio di vendita dei foal per stallone

Nel caso di CORNET OBOLENSKY due prodotti hanno raggiunto la cifra di 25.000 €: CLAIR Z, sorella uterina di CARRESSA Z (ISJ 1,55 con Fabio e Sabrina Crotta), venduta durante la “Flanders Foals auction”, e CONAN venduto durante 64° asta estiva in Oldenburg a Vechta.

Sono invece 8 i foal figli di DIAMANT DE SEMILLY venduti nei primi 6 mesi dell’anno ad un prezzo medio di 16.200 €, il terzo più alto. Il foal più pagato è stato DYNAMITE FZ, allevato da Franca Zanetti e venduto a 25.000 durante la “Flanders Foals auction”.

Il quarto stallone sia come numero di figli venduti che come prezzo medio di vendita è BIG STAR con 7 foal venduti ad una madia di 14.600 €. Il foal più costoso è stata in questo caso BIG CASALLA che ha cambiato proprietà per 20.500 € durante l’asta online di P. Schockemohle.

Numero di foal venduti per stallone
Numero di foal venduti per stallone

EMBRIONI

Sono stati 130 gli embrioni commercializzati nei primi 6 mesi dell’anno, tutti con linee da salto ostacoli, per un totale di vendite di 1.871.500 e un prezzo medio più alto rispetto a quello dei foal, ovvero di 14.400 €.
Anche il top price degli embrioni ha raggiunto una cifra maggiore rispetto a quello dei foal dato che sono stati spesi 60.000 per l’acquisto dell’embrione tra EMERALD e WALNUT DE MUZE, saltatrice internazionale con Harrie Smolders, madre di eccezionali saltatori e stalloni approvati tra cui CARRERA DE MUZE, FALAISE DE MUZE, FETARD DE LA POMME e I’M SPECIAL DE MUZE. Questo prestigioso embrione è stato venduto durante la seconda edizione dell’asta online Horseman.

Per la vendita degli embrioni il prezzo come è noto dipende soprattutto dalla madre ed è per questo che non è significativo vedere quali sono i prezzi medi realizzati dagli embrioni in base allo stallone.

E’ invece interessante vedere quali sono stati i padri maggiormente scelti per l’incrocio. Troviamo quasi in parità BAMAKO DE MUZE e CORNET OBOLENSKY, il primo con 12 embrioni e il secondo con 11. Con 7 embrioni c’è UNTOUCHABLE, seguito da 4 stalloni con 5 embrioni ciascuno: BIG STAR, CASALL ASK, COMME IL FAUT e VIGO D’ARSOUILLES.

Numero di embrioni venduti per stallone
Numero di embrioni venduti per stallone

La maggioranza degli embrioni (il 34%) è stata venduta ad una cifra che va dai 12.000 ai 16.000 €, a cui fa seguito la fascia di prezzo inferiore che arriva a 8.500 €, con il 23% delle vendite.

La fascia di prezzo più alta che va dai 20.000 fino ai 60.000 è comunque stata raggiunta da una buona percentuale: l’11% degli embrioni venduti. Da sottolineare il fatto che si tratta in questo caso sempre di embrioni figli di madri loro stesse performer ai massimi livelli o che hanno prodotto saltatori internazionali e/o stalloni approvati.

Fasce di prezzo di vendita degli embrioni
Fasce di prezzo di vendita degli embrioni

Dieci madri hanno presentato due embrioni in aste diverse garantendo così all’allevatore la vendita di più di un prodotto per fattrice ogni anno. Queste sono:

ANNOUK VAN’T GOOR (prezzo medio 9.250 €) sorella uterina di ARISTO Z (ISJ 1.60m con Ben Maher) e PEBBLES Z (ISJ 1.60m con Gudrun Patteet); CELESTA VAN STAPPELVOORDE (prezzo medio 14.650 €), madre di FIRST DEVISION (ISJ 1.60m con Sheikh Alin bin Khalid Al Thani); ONLINE VD BISSCHOP (prezzo medio 8.000 €) la cui seconda madre è EVITA VAN ‘T ROOSAKKER; NOTRE DAME DE MUZE (prezzo medio 7.250 €) e EXTRASETTE K Z (prezzo medio 7.500 €) figlie di TELYSETTE K, sorella piena di BIG STAR; MADEMOISELLE DE MUZE (prezzo medio 8.250 €) figlia di FRAGANCE DE CHALUS; LAVINA VD BISSCHOP (prezzo medio 14.460 €) sorella uterina di ESPRIT (ISJ 1,60m con Kelly Arani) e di FELICITY VAN DEN BISSCHOP (ISJ 1,60m con Marta Bottanelli); JEWEL VAN’T HEIKE (prezzo medio 15.400 €) sorella piena di VALENTINA VAN ‘T HEIKE (ISJ 1,60m con Jos Lansink); PRONTO VAN OVERIS Z (prezzo medio 13.990 €) saltatrice in cat 1,45m e proveniente dalla linea materna di UDARCO VAN OVERIS (ISJ 1,60m con Marc van Dijck) ed infine ELLE FLIP DE MUZE Z (prezzo medio 10.500 €) figlia dell’eccezionale H&M BUTTERFLY FLIP (ISJ 1.60m con Malin Baryard-Johnsson).

Load More In Aste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *