Sono stati resi noti gli indici genetici degli stalloni pubblicati dalla Federazione Tedesca (FN).

L’indice genetico (IG) è la stima del valore genetico di uno stallone, vale a dire della sua capacità di trasmettere le sue qualità alla progenie.

Da quest’anno è stata introdotta una novità, ovvero sono stati calcolati due indici e quindi stilate due classifiche: la Jungferdeprüfungen list è una classifica sulla base di indici calcolati utilizzando i risultati ottenuti nelle competizioni riservate ai giovani cavalli, il performance test dello stallone e i performance test della sua progenie. Il secondo valore Turniersport calcola gli indici sulla base delle performance sportive in tutti i concorsi dello stallone e dei figli in Germania.

La decisione di dividere in due classi i valori degli indici è stata presa in seguito alle richieste da parte delle associazioni di razza.

Il Dr. Klaus Miesner, presidente della FN, spiega cha nel primo caso (Jungferdeprüfungen) i valori dell’indice sono più che altro legati a caratteristiche proprie dello stallone che hanno una più elevata ereditabilità rispetto ai valori degli indici Turniersport. Per quest’ultimo indice dove si considerano soprattutto le performance sportive, i risultati ottenuti possono essere più influenzati da fattori esterni, come ad esempio il cavaliere, la preparazione atletica ecc. Se da una parte è vero che le performance sportive possono essere influenzate da fattori non sempre legati alle capacità del cavallo, dall’altra bisogna dire che il ruolo più importante nel calcolo dell’IG ce l’ hanno i figli, perché è su di loro che si vede ciò che un riproduttore effettivamente è in grado di trasmettere. In questa seconda classifica (Turniersport) sono infatti presenti soprattutto i riproduttori con un più alto numero di figli nello sport.

I valori degli indici Jungferdeprüfungen che sono stati pubblicati hanno un’attendibilità che va dal 70 al 99%, per stalloni con almeno 5 figli in attività sportiva.

Per il salto ostacoli gli  stalloni valutati sono stati 3512. Di questi il miglior 1% ha un indice genetico minimo di 148 mentre il miglior 5% un valore da 148 a 137. Si scende a 130 come valore dell’indice genetico per il miglior 10%.

Jungferdeprüfungen

  1. STAKKATO GOLD, Hannover (STAKKATO X WERTHER), IG 163, attendibilità 90 %
  2. STAKKATO, Hannover (SPARTAN X PYGMALION), IG 161, attendibilità 98 %
  3. PERIGUEUX, Hannover (PERPIGNON X STAKKATO), IG 159, attendibilità 94 %
  4. CHACCO CHACCO, Hannover (CHACCO BLUE X STAKKATO), IG 158, attendibilità 77 %
  5. COMTE, Hannover (CONTENDRO I X GRANULIT), IG 157, attendibilità 89 %
  6. CORNET’S BALOU, OS (CORNET OBOLENSKY X CONTINUE), IG 157, attendibilità 72 %
  7. CORNET OBOLENSKY, BWP (CLINTON X HEARTBREAKER), IG 156, attendibilità 97 %
  8. GREY TOP, Hannover (GRAF TOP X SINGULAR JOTER), IG 155, attendibilità 88 %
  9. STANLEY, Hannover (STAKKATO X LOREDO), IG 155, attendibilità 81 %
  10. CATOKI, Holsteiner (CAMBRIDGE X SILVESTER), IG 154, attendibilità 95 %

STAKKATO GOLD si riconferma anche quest’anno, come lo scorso, leader della classifica. Premiato come stallone dell’anno in Hannover nel 2015, è stato il miglior stallone da salto durante la sua approvazione nel 2003. Ha ottenuto punteggi molto alti durante il Performance test con il voto di 10 per il salto. Ha saltato fino in classe S con Jan Sprehe. Ha prodotto 11 saltatori in cat 1,60m tra cui SEAL 5, NKH SELENA, SILENCE, SHORAPUR, SANSIBAR89 e HW’S SASKIA. Ha inoltre 15 figli stalloni approvati tra cui STAKKATO DREAM, STALIDO, SELF CONTROL e SOLID GOLD Z che con SIR OBOLENSKY sono stati acquistati da Zangersheide. SACRAMENTO GOLD, fratello pieno di SIR OBOLENSKY, dopo essere diventato campione di riserva all’approvazione in Westfalia nel 2015, è stato acquistato per 115.000 € all’asta da un compratore russo.

Grey Top (Graf Top x Singular Joter)
Grey Top (Graf Top x Singular Joter)

Da segnalare che in questa classifica c’è anche un po’ di Italia. All’8° posto infatti, con uno dei migliori indici della Germania, si piazza GREY TOP, allevato presso l’allevamento italiano La Magnifica, oggi stallone presso l’allevamento statale di Celle.

Sette stalloni su 10 presenti in questa classifica sono cavalli Hannover, tra questi la linea di STAKKATO è quella più presente con 2 suoi figli e 2 nipoti oltre ad esserci lui stesso al 2° posto.

Turniersport

Quest’anno i dati con i quali sono stati calcolati gli indici provenivano da oltre 515.000 cavalli che hanno gareggiato in Germania dal 1995.

Nel salto ostacoli sono stati 1712 gli stalloni per cui è stato calcolato l’indice genetico. Per i migliori stalloni il valore dell’indice è andato oltre 153. Il miglior 5% ha invece un indice che può arrivare fino a 136, mentre il miglior 10% arriva minimo a 116. Anche in questo caso sono stati considerati valori con un’attendibilità minima del 70%.

  1. HEARTBREAKER, KWPN (NIMMERDOR X SILVANO), IG 182, attendibilità 91 %
  2. DIAMANT DE SEMILLY, SF (LE TOT DE SÉMILLY X ELF III), IG 180, attendibilità 88%
  3. KANNAN, KWPN (VOLTAIRE X NIMMERDOR), IG 173, attendibilità 88%
  4. GALOUBET A, SF (ALMÉ X NYSTAG), IG 169, attendibilità 81%
  5. CARDENTO, Holstein (CAPITOL X LORD), IG 165, attendibilità 85%
  6. QUICK STAR, SF (GALOUBET A X NITHARD) IG 162, attendibilità 94%
  7. TOULON, BWP, (HEATBREAKER X JOKINAL DE BORNIVAL) IG 162, attendibilità 80%
  8. STAKKATO GOLD, Hannover (STAKKATO X WERTHER), IG 159 attendibilità 87%
  9. DARCO, BWP (LUGANO VAN LA ROCHE X CODEX), IG 158, attendibilità 95 %
  10. LUPICOR, KWPN  (LUX X PILOT), IG 158, attendibilità 91 %

 HEARTBREAKER dopo essere stato il leader della classifica in Olanda ottenendo il più alto indice genetico, si conferma anche in Germania come lo stallone con il miglior indice. Un risultato non da poco se consideriamo che stiamo parlando di una delle più importanti nazioni al mondo per quanto riguarda l’allevamento del cavallo sportivo.

Da sottolineare che nei primi 10 stalloni di questa classifica solo 2 sono stalloni tedeschi (CARDENTO e STAKKATO GOLD), a conferma del sempre maggiore utilizzo dei migliori stalloni, indifferentemente in tutti gli studbook. Una sorta di globalizzazione che alle volte porta ad una perdita delle caratteristiche peculiari delle diverse razze e ad una sempre maggiore uniformità dei cavalli prodotti.

Load More In Studbooks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *